In questi anni a stretto contatto con bambini che si svegliano troppo presto al mattino, compreso il mio bimbo che si è sempre svegliato alle 6 di mattina per i suoi primi 18 mesi di vita, ho raccolto le strategie più efficaci che mi hanno permesso di aiutare molte famiglie a risolvere questo difficile aspetto del sonno che condiziona la vita di molti genitori e figli.

Se ti chiedi come mai il tuo bambino si sveglia in modo consistente troppo presto al mattino ed hai cercato ovunque ma non hai scovato nulla, la risposta non è probabilmente così ovvia! 

In questo articolo, ti elenco le cause più comuni che portano un bambino al risveglio precoce e potrai scaricare tutti miei metodi e strategie che utilizzo ogni giorno!

Vediamo allora insieme le reali cause dei risvegli anticipati e come gestirli insegnando al piccolino di casa a svegliarsi più tardi. 

CAUSE COMUNI: 

  • Andare a nanna troppo tardi alla sera oppure il tempo di veglia tra l’ultimo riposino e la nanna della sera è troppo lungo.

Andare a dormire presto alla sera è fondamentale. Il risveglio precoce è molte volte causato da una eccessiva stanchezza.

  • Transizione da tre a due riposini oppure da due a uno.

Crescendo, i tempi di veglia del bambino di allungano, permettendogli di rimanere sveglia più a lungo tra un sonno e l’altro. Questo risulta nell’eliminazione di un riposino “di troppo” durante la giornata.

  • Il primo riposino della giornata è troppo presto (prima delle 8:30).

Questa abitudine rafforza il risveglio precoce al mattino.

  • I sonnellini sono troppo brevi o poco frequenti.

Il bambino rimane sveglio troppe ore tra un sonno e l’altro, il che si traduce in un sonno non sufficiente durante il giorno. Il sonno genera sonno e dormire poco di giorno si traduce in eccessiva stanchezza che porta a risvegli precoci al mattino.

  • Quando le ore di sonno diurno totali sono troppe.

Il contrario del punto precedente. Quando un bambino dorme troppo di giorno, le ore di sonno diurne vanno a sottrarre ore di sonno alla notte. I bambini hanno la capacità di dormire un determinato numero di ore delle 24 ore.

  • Il bambino sta attraversando uno scatto di crescita cognitivo (Wonder Weeks).

Pietre miliari dello sviluppo, regressioni del sonno e dentizione importante. Aspettatevi due o tre settimane prima che le cose si stabilizzino. (leggi anche l’articolo per scoprire se il tuo bambino sta attraversando una di queste fasi).

  • Quando l’ambiente non è l’ideale.

Soprattutto con il cambio delle stagioni, quando il sole sorge prima e la stanza non è abbastanza buia, o quando il clima si fa più caldo e il bambino non è vestito adeguatamente.

  • Fame.

È possibile che se il bambino ha meno di 12 mesi si svegli prima delle 6:00 semplicemente perché ha fame. La capacità dello stomaco dei bambini al di sotto dell’anno è ridotta.

  • Il suo orologio biologico interno è “bloccato” e lo fa svegliare sempre alla stessa ora indipendentemente dall’ora in cui va a dormire.

Per risveglio precoce si intende che il bambino potrebbe aver dormito meno di 9-10 ore di notte. Sebbene il bambino possa essere ancora stanco con solo otto, nove o dieci ore di sonno, non può riaddormentarsi perché la pressione del sonno è troppo leggera nelle prime mattinate e la melatonina è ormai esaurita.

Ora che sai cosa provoca i risvegli anticipati, scarica anche le mie strategie per aiutare il tuo bambino a dormire più tardi al mattino e ricevile direttamente nella tua casella email.

 

Hai ancora dei dubbi? Contattami, sarò felice di leggerti e di rispondere alle tue domande.

Vuoi scoprire perché il tuo bambino non dorme? Scarica anche la mia mini guida gratuita per informazioni sulle cause suddivise per fascia di età.

Valentina

© 2020 Baby Buonanotte