Come far dormire un neonato?

Questa è la domanda che tutti i genitori mi pongono, il desiderio che esprimono e che risolverebbe, in un colpo solo, i problemi di tutta la famiglia: come fare per far dormire un neonato o un bambino?

Innanzitutto voglio rassicurarti: è normale che il bambino si svegli di notte.

I risvegli anche ogni 2 ore sono fisiologici almeno fino ai 12 mesi e se il tuo bambino ha bisogno di contatto, vicinanza, una poppata/biberon per potersi riaddormentare non costituisce un problema in sé a meno che la modalità in cui rispondi ai suoi risvegli non sia diventata un problema per te. In quel caso, e solo in quel caso, occorre fare un cambiamento perché è essenziale che il tuo bambino abbia un buon rapporto con il sonno e se tu per prima non sei serena, non sarai in grado di trasmettergli che il sonno è un posto sicuro in cui andare e rimanere.

 Non ci rendiamo conto di quanto il nostro atteggiamento al momento della nanna possa influire positivamente e anche negativamente sul sonno dei nostri bambini e sul rapporto che hanno con esso.

Quando ci aspettiamo che un bambino dorma da solo nel suo lettino magari per 10-12 ore senza risvegli, abbiamo perso completamente di vista la biologia e la fisiologia del sonno. I bambini sono fatti per svegliarsi di notte e il nostro voler controllare questo aspetto può creare molta ansia e farci sentire inadeguate quando non riusciamo ad ottenere risultati.

Nel momento in cui capiamo cosa è normale, possiamo cambiare gli schemi e le abitudini che sono state create ma che ad un certo punto smettono di funzionare.

Il trucco per fare dormire meglio un bambino è quello innanzitutto di impostare delle aspettative realistiche in base all’età, al suo temperamento e allo stile di vita della famiglia. Capire cosa possiamo controllare e cosa no è essenziale per capire come muoverci.

Per questo motivo ho creato i miei corsi e offro le consulenze personalizzate, in cui ti guido verso un cambiamento totale del tuo approccio al sonno, dandoti quella sicurezza di cambiare le abitudini che per te non funzionano più, mantenendo però tutti gli aspetti che ami. Questo ti aiuterà a rilassarti e il sonno migliorerà per osmosi!

Cosa imparerai con i miei corsi

Riconoscerai il vero problema, perché a volte si tenta di porre rimedio a quello sbagliato

Sarai capace di percepire i segnali di stanchezza e sonno nel tuo bambino

Darai un ritmo alle tue giornate che migliorerà il sonno del tuo bambino

Capirai come le emozioni influenzano il sonno

Creerai una routine della nanna, un ambiente del sonno solo vostro

Rafforzerai il legame con il tuo bambino

Se sei arrivata a leggere fin qui, è giunto il momento di scoprire i miei corsi!

I Corsi di Baby Buonanotte