RUMORE BIANCO: perché si usa e come sceglierlo

Avete mai notato come il rumore del vento o il suono delle onde del mare ci facciano sentire immediatamente rilassati?  Vi è mai capitato di accendere l’aspirapolvere o l’asciugacapelli e vedere che il vostro neonato/bambino si è serenamente addormentato?  Il White Noise (Rumore Bianco) viene definito tali perché ha la stessa intensità ad ogni frequenza. Il suo nome deriva dall'analogia con la luce, che si definisce "bianca" quando contiene tutte le frequenze visibili.  Ora, perché il rumore bianco è così importante?  Tutti noi nasciamo con dei riflessi, come il riflesso di suzione, quello di deglutire, di starnutire, di piangere ecc.  I riflessi non si possono insegnare. Immaginate di dover insegnare ad un neonato a succhiare! Sarebbe a dir poco impossibile. Ma non appena avviciniamo il bambino al seno, in automatico inizia a succhiare, oppure appena gli tocchiamo la guancia, il bambino si gira verso la mano e apre la bocca (se ha fame!) A mano a mano che il bambino cresce, molti dei suoi riflessi infantili verranno persi. Tra i vari riflessi con cui nasciamo, ce n’è uno altrettanto importante ma troppo poco conosciuto: il "riflesso calmante”.  Perché questi riflessi si attivino è necessario un trigger (o innesco). Come abbiamo menzionato, ad

RUMORE BIANCO: perché si usa e come sceglierlo2020-03-17T22:05:47+00:00

IL RITO DELLA SERA PER FAVORIRE IL SONNO DEI BAMBINI

Che cosa è la routine pre-nanna e perché è importante farla? I bambini amano le routine. Sapere cosa sta per accadere li mette in una situazione di rilassatezza. Più il tuo bambino è rilassato, più sarà veloce e semplice per lui abbandonarsi al sonno quando è il momento. Questa ottima abitudine è utile anche per i genitori, soprattutto per le mamme ed i papà che lavorano fuori casa e che quindi non riescono a trascorrere del tempo con il bambino durante il giorno. È un momento bellissimo per riuscire a “riconnettersi” ad un livello più profondo trascorrendo del tempo di qualità dopo una lunga giornata. La routine che precede l’addormentamento alla sera (e prima di ogni riposino diurno) è composta da una serie di passaggi che devono essere ripetuti ogni volta nello stesso ordine e con la stessa modalità ed hanno lo scopo di mandare il messaggio al bambino che è giunta l’ora di dormire. Inoltre, questo tempo “speciale” che gli viene dedicato lo prepara anche fisicamente per addormentarsi, creando una sorta di transizione tra la giornata frenetica ed il momento di andare a dormire aiutandolo a rallentare i ritmi. Un recente studio condotto dalla Sleep Research Society su più di 10.000

IL RITO DELLA SERA PER FAVORIRE IL SONNO DEI BAMBINI2020-01-24T23:29:02+00:00

IL BAMBINO SI SVEGLIA TROPPO PRESTO AL MATTINO? Scopriamo perché…

Se vi chiedete come mai il vostro bambino si sveglia in modo consistente troppo presto al mattino ed avete cercato ovunque ma non avete scovato nulla, la risposta non è probabilmente così ovvia!  State pensando che mettete a dormire vostro figlio/a troppo presto la sera o magari è semplicemente troppo riposato/a? In realtà, le motivazioni possono essere diverse e sono qui per aiutarvi.  Vediamo allora insieme le reali cause dei risvegli anticipati e come gestirli insegnando al vostro piccolino a svegliarsi più tardi.  CAUSE COMUNI:  Troppo assonnato al momento della nanna della sera  Dormire poco e/o male di giorno ai riposini  Fame Non abbastanza buio in camera sua al mattino Troppo assonnato al momento della nanna della sera Il momento della nanna della sera è la possibilità migliore che i bambini hanno per imparare ad addormentarsi da soli.  In quel momento sono fisiologicamente predisposti ad addormentarsi per via del ritmo circadiano. Se vengono messi a dormire nella giusta finestra temporale, sarà per loro molto più semplice addormentarsi senza fatica e senza lacrime.  Se un bambino viene però messo nel suo lettino già addormentato oppure troppo assonnato  non avrà il tempo per imparare come trovare il suo modo unico per addormentarsi da solo.

IL BAMBINO SI SVEGLIA TROPPO PRESTO AL MATTINO? Scopriamo perché…2020-01-22T23:34:38+00:00